SCADA GE Cimplicity, i vantaggi secondo l’esperienza di ServiTecno

SCADA GE Cimplicity, i vantaggi secondo l’esperienza di ServiTecno

Tempo di lettura: 3 minuti

La trasformazione digitale è un tassello fondamentale delle strategie aziendali di oggi. Tuttavia, la sua applicabilità varia molto in funzione dei settori. Senza dubbio una delle sfide fondamentali che le aziende oggi devono affrontare è quella di trasferire i benefici del digitale da bordo macchina verso il resto dell’azienda attraverso soluzioni di integrazione adeguate e soprattutto al passo con i tempi, non solo in termini di funzionalità ma anche di esperienza utente. Lo SCADA GE Cimplicity, per esempio, dispone sia della funzionalità storiche di questa famiglia di prodotti sia di una grafica e un’usabilità rinnovate secondo i criteri della UX, ovvero la User Experience contemporanea. 

 

SCADA Ge Cimplicity: leader in un mercato in crescita 

Se c’è un modo diretto per misurare l’adozione di una tecnologia o di un sistema senza dubbio questo è la misura dei volumi di mercato. Nel caso dello SCADA, si stima che il mercato crescerà nei prossimi anni fino a raggiungere i 50 miliardi di dollari nel 2026, dai 37,34 del 2022 

 

 

Fonte: Statista 

In questo contesto di crescita solida e costante, lo SCADA GE Cimplicity si pone come leader, in particolare nei campi e nei settori in cui è necessario gestire una quantità di segnali di campo molto alta in modo semplice ed efficiente. Per questa ragione è il prodotto di riferimento nelle grandi applicazioni come i trasporti, gli acquedotti e in generale impianti vasti e complessi nel mondo dell’industria pesante e delle utility in cui l’efficienza delle gestione di elevate moli di dati ed informazioni è fondamentale.  

 

I principali vantaggi della nuova versione GE Cimplicity 

Abbiamo accennato come, nella versione più recente di GE Cimplicity sia stato fatto un grande sforzo in termini di modernizzazione e attualizzazione del comparto grafico e dei flussi di lavoro. Questa scelta ha ragioni non solo “cosmetiche”, ma ha fondamenta importanti negli studi più recenti sull’usabilità. È dimostrabile, infatti, che un sistema di controllo graficamente più semplice e intuitivo aumenta l’efficienza e riduce i margini di errore per gli sviluppatori e gli operatori 

Correlato a questo aspetto, un altro sforzo considerevole è stato fatto per ridurre i tempi di risposta degli operatori sugli impianti. Proprio la velocità di risposta e di intervento, infatti, è una delle caratteristiche tipiche e più richieste per i sistemi HMI e SCADA ad alte prestazioni. Il nuovo layout altamente personalizzabile permette di ottenere una visibilità estremamente efficiente sui processi, riducendo allo stesso tempo gli errori. Un sistema di gestione degli allarmi ridisegnato permette inoltre agli operatori di concentrarsi al meglio sulle criticità.  

Un altro elemento fondamentale nelle implementazioni di controllo oggi è la possibilità di avere ampio accesso alla visualizzazione delle informazioni. Sia per facilitare gli operatori nei controlli da remoto (anche mediante l’utilizzo di dispositivi “mobile”) sia per permettere la centralizzazione delle operazioni in sale di controllo, anche multi-impianto o multi-sede. Cimplicity, attraverso Proficy Operations Hub e Proficy Webspace può rendere le sue schermate informative in modalità compatibile HTML 5, supportando qualsiasi dimensione di display e numerosi sistemi di input, fra cui anche gli schermi multi-tocco. 

 

Velocità, sicurezza e interoperabilità 

Se lo SCADA GE Cimplicity ha introdotto nelle nuove versioni alcune interessanti novità, non bisogna tuttavia dimenticare alcune delle caratteristiche storiche che ne hanno fatto un prodotto leader. Prima di tutto, la sua storicità: si tratta di un prodotto basato su decenni di ricerca, sviluppo ed esperienza sul campo. Questo garantisce un ottimo livello di solidità, anche nella risoluzione di problematiche sul campo, come richiesto dalle aziende che tipicamente movimentano grandi volumi e per cui la business continuity è un tema di particolare sensibilità.  

Inoltre, la nuova versione prosegue ed estende un tema particolarmente caro a GE, ovvero quello dell’interoperabilità, soprattutto nel campo dell’IoT industriale. Questa è ottenuta sulla base di un ecosistema aperto e dei più diffusi standard di settore. Un’interoperabilità che permette a GE Cimplicity di essere utilizzato anche come strumento di aggregazione delle informazioni attraverso una sola connessione e per la creazione di viste consolidate, più pratiche ed efficaci da consultare.  

Un ultimo aspetto su cui vale la pena di soffermarsi è quello legato alla sicurezza, percepita dalle aziende come una criticità sempre maggiore. La soluzione introdotta da Cimplicity, chiamata Global Discovery Server (GDS), permette di ridurre i rischi legati ai cyberattacchi mettendo in sicurezza le comunicazioni con una soluzione basata sui certificati. In un mondo in cui anche i sistemi industriali sono sempre più al centro di attacchi disporre di uno strumento di sicurezza centralizzato ed efficace costituisce senza dubbio un importante valore aggiunto.  

New call-to-action